ODONTOIATRIA  PROF.  DR. FRANCESCO MANGANI
Studio Mangani Odontoiatria Specialistica  P.I. 07750431004   C.F. MNGFNC54A16F888C
SteveR
Protesi
Si   definisce   Protesi   Dentale   la   branca   dell'Odontoiatria   che   si   occupa   della   sostituzione   di   uno   o   più   elementi   dentari.   La mancanza   di   uno   o   più   denti   può   mettere   a   rischio   la   salute   orale.    I   denti   restanti,   infatti   tenderanno   a   spostarsi   per riempire lo spazio vuoto creatosi, inclinandosi o estrudendo.  I   muscoli,   le   ossa   e   le   articolazioni   ne   risentiranno   e   la   masticazione   potrà   risultare   complessa   e   dolente.   La   pulizia   dei denti   inoltre   diventerà   difficoltosa   portando   alla   comparsa   di   lesioni   cariose   e   di   disturbi   gengivali   oltre   ad   una   notevole compromissione dell’estetica del paziente. Esistono due diversi tipi di protesi: fissa e rimovibile.   La   Protesi   Fissa   sostituisce   gli   elementi   dentari   con   dei   manufatti   che   non   possono   essere   rimossi   dal   paziente.   Tali manufatti    se    si    ancorano    alla    radice    residua    del    dente    vengono    definiti    corone,    se    poggiano    sui    denti    adiacenti (opportunamente   limati)   ponti   e   se   sono   utilizzati   impianti   inseriti   nell'osso   sono   definite   protesi   su   impianti.   Le   corone sono   protesi   per   denti   singoli   dove   almeno   la   radice   è   conservata.   Si   ancorano   o   al   dente   opportunamente   preparato (moncone)   o   tramite   perni   endocanalari   alla   radice.   Le   corone,   come   anche   gli   elementi   di   ponte   possono   essere   in metallo,   metallo   ceramica,   solo   ceramica   o   zirconia.   Nei   ponti   l'elemento   dentario   estratto   viene   sostituito   da   una   protesi che   comprende   anche   gli   elementi   dentari   adiacenti   e   devono   necessariamente   essere   ridotti   a   monconi   e   protesizzati. L'elemento   mancante   assieme   agli   elementi   pilastro   (i   monconi   sui   quali   si   appoggia)   forma   il   ponte.   Qualora   la   radice dell'elemento   mancante   venisse   sostituita   da   un   impianto   in   titanio,   su   quest’ultimo   verrà   cementato   o   avvitato   l'elemento protesico.   Con   il   termine   Protesi   Mobile   invece   si   intendono   tutte   quelle   protesi   che   facilmente   rimovibile   durante   l'arco   della giornata   dal   paziente   stesso.   Le   protesi   mobili   possono   essere   parziali   o   totali.   La   protesi   parziale   si   ancora   tramite   ganci   o attacchi   ai   denti   rimanenti.   Quando   la   protesi   parziale   ha   una   struttura   di   sostegno   metallica   viene   definita   protesi scheletrica   o   scheletrato.   La   protesi   totale   invece   rientra   tra   i   dispositivi   afisiologici,   in   quanto   i   carichi   masticatori   vengono completamente   scaricati   sulla   mucosa   e   sull'osso   sottostante,   poichè   vengono   a   mancare   gli   elementi   dentari.   È    meglio definita   come   protesi   mobile   totale   in   quanto   risulta   essere   un   dispositivo   che   il   paziente   stesso   può   rimuovere   e   reinserire in   qualsiasi   momento   della   giornata   effettuando   una   corretta   igiene   della   bocca   e   della   protesi.   I   denti   possono   essere realizzati in ceramica o in resina composita.